Fontana dei Delfini
4

La splendida fontana fu donata a Cellere dal Comune di Viterbo e nel 1931 venne montata in Piazza Umberto I, esattamente dove era collocato il monumento dei caduti della prima Guerra Mondiale. Il monumento fu smontato e trasferito in Piazza Castelfidardo.

La Fontana dei Delfini prende il nome dai due mammiferi intrecciati e collocati nella terminazione del fuso centrale da dove zampilla l’unico getto d’acqua. Un primo catino è realizzato mediante la sovrapposizione di conchiglie bivalve spalancate, posizionato subito al disotto delle teste dei delfini. La geometria ondulata del bordo permette all’acqua di formare tante piccole cascate che si proiettano nel catino principale. Il materiale con cui è stata costruita è il nenfro, pietra di origine vulcana tipica della tuscia viterbese. Le decorazioni e la geometria della fontana sicuramente appartengono al periodo barocco, l’autore ancora oggi risulta sconosciuto.

Rispetto alla fabbricazione originaria le uniche modifiche apportate alla fontana sono l’apposizione sul catino principale dello stemma comunale e dello stemma della repubblica italiana.


Monumenti

Religione

Natura

Pianiano

Info


  • Comune Centralino
    0761-451791

  • Carabinieri Pronto Intervento
    112

  • Comando Corpo Forestale di Viterbo
    0761-298800

  • Protezione Civile
    3496908736

  • Stazione Carabinieri Cellere
    0761-451910

  • Scuola elementare e media
    0761-451700

  • Scuola materna
    0761-451923

  • Vigili del fuoco:
    115

  • Ufficio del Sindaco
    0761-451300

  • Pronto soccorso
    118

  • Polizia di Stato
    113

  • Vigili del Fuoco
    115